Bauma 2019: edizione da record!

Il Bauma di Monaco ha battuto ogni suo record precedente

Con oltre 620.000 visitatori da più di 200 Paesi, il Bauma 2019 - il principale salone internazionale di macchine per edilizia, materiali da costruzione e industria estrattiva - ha realizzato il miglior risultato nei suoi 65 anni di storia.

 

Rispetto alla precedente edizione del 2016, il numero di visitatori è aumentato di circa 40.000 unità, con oltre 250.000 operatori provenienti dall'estero. I primi 10 Paesi per numero di visitatori dopo la Germania sono stati Austria, Italia, Svizzera, Francia, Paesi Bassi, Russia, Svezia, Repubblica Ceca, Polonia e Gran Bretagna. Gli incrementi più evidenti si sono registrati dai mercati “oltremare”, soprattutto Cina, Australia e Giappone. Dalla Cina sono giunti oltre 5.500 operatori. Con 3.700 aziende da 63 Paesi, il salone ha registrato un nuovo record anche sul fronte degli espositori esteri. Con una superficie espositiva di 614.000 m², il Bauma ha battuto ancora una volta tutti i record.

 

Gli espositori presenti al Bauma 2019 hanno presentato al pubblico internazionale numerose innovazioni e novità di prodotto. L'andamento del business è stato conseguentemente buono. Molti espositori hanno segnalato grande disponibilità e propensione agli investimenti. L'edizione record si è riflessa anche sui carnet ordini: gli espositori si sono assicurati i ricavi più alti di tutti i tempi dalla loro partecipazione al salone.

 

Piattaforma di innovazione e locomotiva del settore

 

In relazione allo svolgimento del Salone e ai riscontri positivi degli espositori, Klaus Dittrich, presidente del Consiglio Direttivo di Messe München, è più che soddisfatto: "In questo settore bauma è di gran lunga la più importante piattaforma di innovazione e il principale motore economico a livello mondiale, com'è emerso ancor più chiaramente quest'anno. In questa fase di svolta tecnologica verso una crescente digitalizzazione il Bauma è fonte di sicurezza e fiducia per il settore. Con la spinta alla domanda impressa dai sette giorni di fiera, le aziende possono guardare con più tranquillità anche ai prossimi mesi di congiuntura difficile. L'edizione 2019 di bauma ha mostrato le opportunità e le eccellenti prospettive del settore".

 

Franz-Josef Paus, amministratore delegato di Hermann Maschinenfabrik e presidente del comitato degli espositori di bauma, riassume così l'unicità della manifestazione: "Con espositori da oltre 60 Paesi e visitatori da più di 200, il Bauma è la piattaforma di riferimento nella quale il settore mostra a un vasto pubblico internazionale la propria offerta in termini di varietà tecnologica, forza di innovazione e capacità avanzate".

 

Espositori unanimi: "La migliore edizione di tutti i tempi"

 

Per gli espositori, il Bauma 2019 è stata un grande successo, come si evince dalle dichiarazioni euforiche. L'amministratore delegato di Masa Frank W. Reschke parla del "più grande successo di bauma di tutti i tempi". Sulla stessa lunghezza d'onda Martin Herrenknecht: "Ogni edizione del Bauma è particolare. Nel 2019 con Herrenknecht abbiamo superato tutte le esperienze precedenti". Anche Domenic G. Ruccolo, CEO di Wirtgen Group, giudica il Bauma 2019 come "il più grande successo nella storia del gruppo Wirtgen". Altrettanto entusiasti gli espositori del Paese Partner Canada. Melinda Zimmerman Smith di Serious Labs afferma che il Bauma ha aperto all'azienda "opportunità molto interessanti che non avevamo neppure immaginato". Complessivamente il Bauma è "simply a whole lot of fun".

 

Eccellente piattaforma di business

 

Il Bauma si è riconfermata come eccellente piattaforma di business, un ruolo ribadito da numerosi espositori. Andreas Böhm, membro del direttorio di Liebherr-International AG: "Abbiamo raccolto ordini da tutto il mondo e avviato molti nuovi contatti." Zeppelin Baumaschinen ha "concluso molti affari", secondo quanto riferito da Fred Cordes, presidente del Consiglio di Amministrazione. Joachim Schmid, direttore generale dell'associazione di macchine e impianti per l'edilizia all'interno della VDMA, ha rilevato nei suoi colloqui con gli espositori che "la maggior parte dei visitatori è arrivata in fiera con concrete intenzioni di acquisto, alimentando le speranze di una congiuntura stabile nei prossimi mesi."

 

Operatori qualificati alla base del successo

 

L'edizione 2019 del Bauma ha colpito non solo per l'internazionalità dei visitatori, giunti a Monaco di Baviera da ogni angolo del pianeta. "La qualità e la quantità di figure decisionali appartenenti ai nostri target sono state straordinarie," afferma Martin Herrenknecht. Gernot Hein, direttore Comunicazione e Public Affairs di ZF Friedrichshafen, ha dichiarato: "Il numero e la qualità degli incontri sono stati molto elevati." Riccardo Magni, presidente di Magni Telescopic Handlers, commenta così l'andamento della fiera: "Gli operatori esperti e professionali sono, insieme all'efficiente organizzazione, la base del successo del Bauma."

 

Il megatrend della digitalizzazione

 

Quest'anno il Bauma si è svolto nel segno delle soluzioni sostenibili e digitali. Secondo il giudizio unanime degli espositori, la digitalizzazione è un "megatrend" anche nell'industria dei macchinari per edilizia, come dice Andreas Klauser, AD di Palfinger AG. Sensori e interfacce di comunicazione per la raccolta e l'analisi dei dati sono ormai dotazioni standard. In generale, macchine e veicoli diventano più ecologici, silenziosi ed efficienti, anche grazie alla diffusione di motorizzazioni elettriche o ibride. "L'interesse dei clienti per gli azionamenti elettrici non è mai stato così grande e bauma 2019 ha rispecchiato questa domanda," afferma il Dott. Frank Hiller, presidente del Consiglio Direttivo di Deutz AG. Alcune delle innovazioni più interessanti sono state premiate con il bauma-Innovation Award alla vigilia del salone.

 

Politica: "Bauma è una bandiera per la Germania"

 

La presenza di numerosi politici di primo piano ha sottolineato l'importanza del Bauma e la sua rilevanza ben oltre il settore di riferimento. "Questa manifestazione è una bandiera per la Germania," ha dichiarato Peter Altmaier, ministro dell'Economia e dell'Energia tedesco, nella cerimonia di inaugurazione di bauma. Il Primo Ministro bavarese Markus Söder ha osservato come la visita al Bauma sia "un appuntamento irrinunciabile anche come privato cittadino." Hubert Aiwanger, Ministro dell'Economia, dello Sviluppo Territoriale e dell'Energia della Baviera, ha effettuato una visita ampia e attenta del centro fieristico. Il Paese Partner Canada era rappresentato tra gli altri dall'Ambasciatore ed ex-Ministro degli Esteri Stéphane Dion e da Jonatan Julien, Minister, Ministro dell'Energia e delle Materie Prime della provincia del Québec, partner commerciale della Baviera. La delegazione cinese era guidata da Bingnan Wang, Viceministro del Ministero del Commercio della Repubblica Popolare Cinese.

 

Per sette giorni "the place to be"

 

Per sette giorni i visitatori del Bauma hanno cambiato il volto della città. Un vero e proprio "melting pot" a perdita d'occhio, non solo in città, ma anche nei padiglioni e nelle aree esterne del centro fieristico. Particolarmente affollati i giganteschi parchi di mezzi e macchine dei grandi espositori. Oltre all'aspetto professionale, il Bauma è stato ancora una volta un grande parco di esperienze e avventure, con la Selfie Tower e la grande ruota. Jorge Cuartero, direttore generale dell'associazione spagnola Anmopyc, ha centrato il punto con il suo commento: "Per una settimana bauma è stata 'the place to be'".

 

La prossima edizione di bauma si svolgerà dal 4 al 10 aprile 2022 presso il Centro Fieristico di Monaco di Baviera.