Caterpillar - CGT

Caterpillar M315F

Caterpillar M315F Escavatori Caterpillar - CGT

L’escavatore gommato a raggio compatto Cat M315F si aggiunge alla gamma di escavatori gommati Cat Serie F lanciata di recente e riflette lo stesso concetto di design incentrato sul cliente dei corrispondenti modelli a raggio convenzionale, ma con in più la scelta della compattezza.
Questa macchina non scende a compromessi per quanto riguarda potenza, prestazioni o stabilità rispetto ai corrispondenti non compatti e offre un ampio raggio di lavoro, un’elevata forza di strappo e capacità di sollevamento.
Inoltre, offre una vasta gamma di configurazioni, tra cui opzioni per carro, lunghezze dell'avambraccio e tipi di braccio per adattarsi ad applicazioni specifiche. Il braccio laterale consente lo scavo in prossimità di muri e strutture, il livellamento durante la marcia e lo scavo sotto condotte esistenti senza arrecare danni. Il braccio a geometria variabile, che assicura visibilità ottimale sul lato destro e bilanciamento durante la marcia su strada, è l'opzione ideale per il sollevamento gravoso. Gli ampi angoli di sterzata e il raggio di curvatura ottimale facilitano le manovre e semplificano il riposizionamento della macchina. La disponibilità dello sterzo a joystick semplifica ulteriormente le manovre consentendo agli operatori di tenere entrambe le mani sui joystick e continuare a lavorare anche durante lo spostamento della macchina.
Per aumentare versatilità e manovrabilità, il modello M315F può essere predisposto in fabbrica per equipaggiare facilmente il nuovo tilt rotator Cat, che consente il montaggio diretto delle attrezzature e offre una rotazione a 360°.
Il motore Cat C4.4 ACERT Stage IV da 112 kW (150 HP), montato longitudinalmente, integra un sistema di post-trattamento delle emissioni che non richiede alcuna manutenzione, a esclusione del rabbocco periodico del serbatoio del DEF. La tecnologia per la gestione delle emissioni comprende il sistema Cat di riduzione degli ossidi di azoto, il sistema di riduzione catalitica selettiva, il catalizzatore di ossidazione diesel, un filtro antiparticolato diesel “permanente” e l’impianto di alimentazione Common Rail ad alta pressione.



Foto