Cofiloc per il centro di chirurgia pediatrica di Emergency in Uganda

Cofiloc per il centro di chirurgia pediatrica di Emergency in Uganda

Cofiloc per il centro di chirurgia pediatrica di Emergency in Uganda

E' ormai prossima l'apertura del Centro di eccellenza in chirurgia pediatrica di Emergency a Entebbe, in Uganda.

I lavori di costruzione e finitura, escluso l'equipaggiamento, sono completi al 90/95%.

Sono in corso gli ultimi collaudi degli impianti e, parallelamente, l'installazione dell'equipaggiamento, la selezione e la formazione del personale sanitario e non sanitario. Iter che si concluderà a marzo per accogliere il primo paziente mercoledì 1 aprile.

Sviluppato su due livelli per un totale di 9.000 mq, il Centro dispone di 80 posti letto, 3 sale operatorie, 1 sala di sterilizzazione, terapia intensiva, terapia sub-intensiva, corsia di degenza, 1 reparto emergenza, 6 ambulatori, radiologia, laboratorio banca del sangue. TAC, farmacia, amministrazione, servizi ausiliari e foresteria per pazienti stranieri.

Sono previste aree dedicate alla formazione del personale locale, che potrà un giorno prendere in carico l'ospedale e gestirlo in autonomia.

Disegnato da “Renzo Piano Building Workshop” in collaborazione con lo studio di architettura Tamassociati di Venezia, il complesso utilizza soluzioni che permetteranno di minimizzare i consumi energetici, combinando l'eccellenza architettonica con quella sanitaria, così da offrire ai pazienti un ambiente adatto alla cura e alla guarigione.

Definito infine il nome: si chiamerà Centro “Amani”, che in lingua swahili significa pace.

Felice e orgogliosa di aver contribuito alla sua realizzazione con uno dei propri mezzi, un sollevatore frontale Merlo P 40.16 K, Cofiloc saluta “Amani”, certa del bene che potrà fare per tanti bambini del continente africano.