Doosan amplia la sua gamma di soluzioni per il Material Handling

Doosan ha recentemente lanciato sul mercato il movimentatore di materiali DX230WMH-5 da 23 t

Il nuovo movimentatore di materiali Doosan DX230WMH-5 è un nuovo modello da 23 t che va ad affiancare il DX250WMH-5 da 25 t, introdotto di recente. Entrambi sono destinati ai lavori di movimentazione di materiali in settori come lo smaltimento dei rifiuti solidi, il riciclo di materiali, la demolizione e le applicazioni forestali.

 

Come il "fratello maggiore", anche il nuovo DX230WMH-5 è configurato con due cilindri per il bilanciere che migliorano equilibrio e stabilità della macchina e ne riducono i movimenti durante l'uso di accessori come le pinze. Il DX230WMH-5 ha un'altezza massima al perno di 11,7 m, uno sbraccio operativo massimo di 10,1 m e una profondità di lavoro massima di 4,2 m.

 

 

Un'altra caratteristica notevole e di serie sul DX230WMH-5 è la cabina elevabile, che fornisce visibilità eccellente e grande flessibilità all'operatore. La cabina è facilmente accessibile da terra e può essere sollevata fino a 2,5 m di altezza per assicurare una migliore visibilità durante il lavoro, soprattutto in combinazione con l'immagine trasmessa dalla telecamera di retromarcia sul monitor in cabina. L'operatore può regolare l'altezza della cabina direttamente dall'interno dell'abitacolo grazie a una leva di discesa di emergenza collocata dietro il sedile.

 

In cabina, lo schermo LCD a colori da 7" mostra tutti i parametri operativi chiave della macchina e la cronologia della manutenzione. Il display LCD viene utilizzato anche come schermo per le telecamere posteriore e laterale, entrambe di serie e accuratamente posizionate per migliorare ulteriormente la visibilità. In modalità a schermo ripartito, le immagini delle telecamere e le informazioni vitali della macchina vengono proiettate fianco a fianco sulle due metà dello schermo. Le immagini dalla telecamera laterale possono essere mostrate indipendentemente o in modalità a schermo ripartito.

 

Progettato per i lavori più impegnativi, il DX230WMH-5 è provvisto di stabilizzatori anteriori e posteriori e di braccio e bilanciere disegnati appositamente per la movimentazione di materiali. Il movimentatore di materiali DX230WMH-5 è facile da azionare tramite il volante e i comandi a joystick ergonomici. L'efficienza della macchina è ulteriormente migliorata dal circuito idraulico ausiliario per gli accessori rotanti e a doppio effetto. Per il controllo degli accessori ausiliari, l'operatore può avvalersi dei pulsanti dei comandi a joystick o di un pedale opzionale.

 

 

Doosan offre opzioni come bilancieri dritti o a collo d'oca, pneumatici pieni, protezioni FOGS nonché diversi accessori per rispondere alle esigenze dei clienti e rafforzarne la produttività in una vasta gamma di applicazioni di smistamento e movimentazione di materiali nei settori come quello della lavorazione di rottami metallici e altri rifiuti solidi, della raccolta differenziata e del taglio e trasporto di legname. Sono disponibili diverse opzioni installate in fabbrica per i movimentatori di materiali Doosan DX230WMH-5. Tra queste: fari di lavoro supplementari, protezione per la cabina e per il telaio, pompa filtro carburante, girofaro, pneumatici pieni e compresore aria. Un generatore opzionale è disponibile come soluzione chiavi in mano senza ulteriori modifiche. Per una maggiore durata, Doosan offre una opzionale protezione a V che protegge i lati della macchina e i componenti dietro le porte.

 

Il nuovo movimentatore di materiali DX230WMH-5 è motorizzato con un diesel a 6 cilindri Doosan DL06PA, dotato di turbocompressore e raffreddato ad acqua, erogante una potenza (SAE J1995) di 129,4 kW (175,9 CV). Il motore Doosan DL06PA, conveniente e dai bassi costi di gestione, assicura piena conformità allo standard Stage IV con un sistema di post trattamento basato sulle sole tecnologie del ricircolo dei gas di scarico raffreddati e della riduzione catalitica selettiva, senza bisogno del filtro antiparticolato diesel.  

 

 

Lo Smart Power Control (SPC) è un particolare sistema sviluppato da Doosan che migliora l'efficienza della macchina, conservandone tutta la produttività, gestendo elettronicamente il regime di rotazione del motore e la coppia della pompa e regolando automaticamente il numero di giri del motore in base al carico effettivo. Con il bilanciere a collo d'oca, l'SPC può essere utilizzato con tutte e quattro le modalità di lavoro del movimentatore di materiali Doosan DX230WMH-5. Queste modalità di erogazione della potenza aiutano l'operatore a bilanciare il consumo di carburante e la potenza della macchina in funzione delle condizioni del momento. Le quattro modalità di potenza selezionabili sono:

 

Power+ (P+): è la modalità per le applicazioni di movimentazione di materiali più impegnative che richiedono movimenti del gruppo di lavoro più rapidi e una potenza superiore.

 

Power (P): potenza e prestazioni superiori per sollevare carichi pesanti, per velocizzare il riempimento degli autocarri e per gli spostamenti veloci.

 

Standard (S): migliora il consumo di carburante e garantisce prestazioni elevate nelle normali applicazioni di sollevamento e movimentazione.

 

Economy (E): aiuta a ridurre il consumo di carburante nelle applicazioni a carico leggero e rallenta i movimenti della macchina quando vi è bisogno di un controllo più preciso.

 

Alle quattro modalità di potenza il DX230WMH-5 affianca una modalità di lavoro per il sollevamento che offre più coppia alla pompa, regime motore basso e funzione Power Boost automatica.

 

 

Il sistema telematico DoosanCONNECT con abbonamento iniziale triennale è di serie sul movimentatore di materiali Doosan DX230WMH-5. DoosanCONNECT fornisce la posizione e una gamma completa di informazioni sullo stato della macchina a proprietari, concessionarie e Doosan. Le informazioni vengono fornite tramite una semplice piattaforma online, accessibile da computer o smartphone con connessione a Internet. Con questo sistema telematico i proprietari possono monitorare le loro macchine Doosan e gestirne la manutenzione in modo da ridurne i costi operativi.