Doosan presenta il nuovo escavatore cingolato DX800LC-7 da 80 t

Il nuovo escavatore cingolato Doosan DX800LC-7 da 80 t conforme Stage V

Doosan ha lanciato il nuovo escavatore cingolato DX800LC-7 da 80 t conforme Stage V, il modello più grande di sempre nella sua gamma di escavatori. In contemporanea con il lancio, Doosan ha annunciato la prima vendita in Europa di un DX800LC-7, con un esemplare acquistato da un cliente in Finlandia. 

 

Motorizzato con il diesel più potente nella classe delle macchine da 80 t, il DX800LC-7 offre una portata idraulica che si colloca al vertice della sua categoria, assicurando prestazioni senza pari, maggiore produttività, consumi inferiori e comandi più fluidi e precisi. Come per tutti gli escavatori Doosan, grande attenzione è stata prestata al comfort e alla sicurezza dell'operatore. La cabina del DX800LC-7 è spaziosa e fornita di strumentazione e comandi ergonomici. Cura particolare è stata dedicata ad assicurare livelli di rumorosità ridotti al minimo tramite una migliore ermetizzazione del vano motore e l'ampio utilizzo di materiali fonoassorbenti.

  

Tutti i componenti e gli assemblaggi sono progettati, costruiti e testati per garantire durata nel tempo: i filtri multistadio e caratteristiche quali le protezioni per i cingoli e per i cilindri di braccio e bilanciere, il sistema di lubrificazione automatica e le maglie dei cingoli lubrificate ed ermetizzate, contribuiscono ad assicurare affidabilità superiore e lunga durata. La semplicità manutentiva del DX800LC-7 contribuisce ulteriormente a ridurre al minimo i tempi di fermo.    

 

L'escavatore DX800LC-7 è equipaggiato con la nuova versione Stage V del collaudato motore diesel Perkins 2506J, che offre una straordinaria potenza di ben 403 kW (548 CV), più di qualsiasi altra macchina nella sua classe. Questo motore garantisce la conformità ai requisiti di abbattimento delle emissioni Stage V utilizzando le tecnologie di post-trattamento del ricircolo dei gas di scarico (EGR), della riduzione catalitica selettiva (SCR), del catalizzatore di ossidazione diesel (DOC) e del filtro antiparticolato diesel (DPF). Il DPF si rigenera automaticamente ogni 25 ore e l'escavatore continua a funzionare senza limitazioni prestazionali anche durante la rigenerazione. L'operatore può controllare lo stato del DPF tramite lo schermo nel pannello di controllo in cabina. 

 

La grande potenza del motore alimenta un impianto idraulico a centro chiuso di tipo VBO (Virtual Bleed Off) (D-ECOPOWER+), con una portata idraulica al top della classe di 1008 l/min e una pressione di impianto di 343 bar. La tecnologia Doosan D-ECOPOWER+ utilizza una pompa con regolazione elettronica della pressione integrata in un impianto idraulico a centro chiuso per ottimizzare produttività e consumo di carburante in base alla modalità selezionata. Il distributore a centro chiuso riduce al minimo le perdite di pressione, mentre la pompa a gestione elettronica della pressione regola e ottimizza con maggiore efficienza la potenza del motore. 

 

Il software del sistema è stato progettato per riprodurre elettronicamente tutti i vantaggi di un impianto idraulico a centro aperto, contenendo al minimo le perdite di energia. La potenza idraulica e quella del motore sono ottimizzate e sincronizzate, riducendo le perdite interne all'impianto. La leva del joystick trasmette all'operatore un feedback più preciso, migliorando la controllabilità della macchina e riducendo l'affaticamento. L'accelerazione e la decelerazione delle funzioni del gruppo di lavoro dell'escavatore sono più fluide, permettendo movimenti meno bruschi in operazioni ripetitive come rotazione e scavo.

 

Le prestazioni del DX800LC-7 possono essere ulteriormente ottimizzate dall'operatore alternando tra le due modalità Braccio e Rotazione, a seconda dell'applicazione in corso, dando priorità, rispettivamente, ai movimenti del braccio o alla rotazione.  

 

Il DX800LC-7 assicura inoltre cicli più rapidi grazie al sistema di rigenerazione a due spole del braccio, che contribuisce anche a ridurre i consumi. Il sistema idraulico a 2 spole per il cilindro della benna incrementa ulteriormente la portata idraulica e la velocità di lavoro della benna stessa, riducendo, anche in questo caso, i consumi di carburante. Il DX800LC-7 monta inoltre di serie la valvola di blocco per il cilindro di braccio/bilanciere (valvola antirottura flessibili) che migliora la sicurezza, prevenendo il rischio di incidenti causati dalla rottura dei flessibili durante il lavoro.

 

Già eccellente per ergonomia e spaziosità, la nuova cabina è stata ulteriormente perfezionata per garantire un comfort e una facilità di funzionamento davvero impareggiabili. La cabina offre un nuovo sedile di alta qualità e ancora più dotazioni di serie rispetto alle altre macchine sul mercato garantendo un perfetto controllo della macchina e una precisione millimetrica per tutte le applicazioni.

L'escavatore è equipaggiato di serie con set di telecamere completo con telecamera anteriore, due telecamere laterali e una telecamera posteriore. Lo schermo per le telecamere è separato da quello del pannello di controllo e assicura visibilità panoramica completa attorno alla macchina con vista dall'alto verso il basso sull'area circostante. È inoltre associato di serie al sistema di monitoraggio panoramico AVM. I fari di lavoro LED sono di serie sul DX800LC-7, producendo un'illuminazione del 75% più efficace sullo spazio di lavoro attorno all'escavatore, assicurando una migliore produttività al crepuscolo e di notte e riducendo il rischio di incidenti. Il DX800LC-7 è fornito equipaggiato di serie in fabbrica con l'avanzato sistema per il monitoraggio remoto DoosanCONNECT. DoosanCONNECT è uno strumento telematico basato su piattaforma web estremamente utile per il monitoraggio a distanza di prestazioni e sicurezza delle macchine e per promuovere la manutenzione preventiva.

 

L'impianto di raffreddamento del DX800LC-7 offre una maggiore capacità, pur richiedendo meno potenza per la ventola di raffreddamento, che gira a un regime di rotazione inferiore. La ventola è reversibile di serie e l'inversione di rotazione è utile per rimuovere la polvere dal radiatore del motore e da quello dell'olio idraulico, riducendo tempo e fatica per la manutenzione e rendendo il DX800LC-7 una macchina ideale per le applicazioni impegnative. Il DX800LC-7 è stato progettato per garantire la massima operatività in cantiere grazie a componenti di alta qualità, resistenti e affidabili, come il distributore e le pompe principali Bosch Rexroth, il meccanismo di rotazione Doosan Mottrol e il carro Berco estremamente robusto. 

 

Il DX800LC-7 offre un nuovo front-end per impieghi gravosi con cinque possibili combinazioni frontali diverse, basate su bracci corti da 6,6 m e lunghi da 7,7 m. Il contrappeso è stato ridisegnato per includere un sistema di montaggio orizzontale, facile da montare/smontare e più resistente. Il DX800LC-7 monta inoltre di serie la pompa elettrica per il rabbocco del serbatoio del carburante (ETP). Con la ETP, all'operatore basta premere un interruttore per avviare il rifornimento del carburante, risparmiando tempo e sforzi nei lavori di manutenzione. Anche le passerelle del DX800LC-7 sono state ampliate del 20% (520 mm) per consentire ai tecnici dell'assistenza di lavorare più facilmente riducendo gli incidenti.

 

Il DX800LC-7 è destinato principalmente ad applicazioni in cave e miniere per la rimozione di sovraccarichi e il caricamento di grandi quantità di materiale su dumper articolati e autocarri a telaio rigido. Il DX800LC-7 è ovviamente adatto anche per i grandi progetti di costruzione e infrastrutturali, in particolare laddove è necessario scavare, stoccare e caricare su autocarri grandi volumi di materiali. 

 

Con questa nuova estensione della sua gamma di escavatori, Doosan offre ora macchine nelle classi che vanno da 1 a 80 t, pronte a servire un vasto spettro di esigenze nei settori della costruzione, delle attività minerarie, del noleggio, della paesaggistica, della gestione e riciclo dei rifiuti e delle applicazioni forestali.