Genie si fa in quattro per l'italia!

Genie opera a livello mondiale e vuole migliorare la propria posizione in Italia ed essere in primo piano a fianco dei clienti

Il mercato italiano è sicuramente uno dei più complessi e articolati d'Europa, composto da società specializzate nel noleggio e da utenti finali che comprano le macchine Genie per usarle sul posto di lavoro, ma che presenta delle dinamiche differenti addirittura da provincia a provincia.

 

Genie, che opera a livello mondiale, vuol riuscire a migliorare la propria posizione in Italia ed essere in primo piano a fianco del cliente. Per far questo motivo, data la presenza sul territorio italiano di realtà nuove e organizzate come i grandi gruppi del noleggio, ma anche di realtà medio piccole, oltre poi agli utenti finali, l'azienda ha deciso di mettere in discussione la propria gamma di prodotto, il tipo di approccio al cliente e la propria azione diretta sul mercato, per essere più competitiva.  

 

Secondo Jacco de Kluijver, VP Sales & Marketing di Terex AWP in EMEAR: “In linea di massima, facendo una semplificazione potrei dire che il 60% degli acquisti dei grandi gruppi di noleggio viene deciso a livello centrale, mentre il 40% viene orientato dalle preferenze dei vari mercati. Ed è lì che vogliamo agire e vogliamo far conoscere i prodotti della gamma Genie, generando una richiesta dal basso, dai clienti finali che apprezzano le nostre soluzioni tecnologiche. Ovviamente questo comporta una più importante presenza sul territorio, non solo a livello commerciale, ma anche dal punto di vista del servizio e dell'assistenza”.

 

Maggiori approfondimenti sul prossimo numero di OnSite Lift