• Home
  • Notizie
  • Sollevamento
  • GIS - Giornate Italiane del Sollevamento e dei Trasporti Eccezionali: la 7° edizione all'insegna della crescita

GIS - Giornate Italiane del Sollevamento e dei Trasporti Eccezionali: la 7° edizione all'insegna della crescita

GIS - Giornate Italiane del Sollevamento e dei Trasporti Eccezionali: la 7° edizione all'insegna della crescita

E' stata presentata questa mattina a Milano la 7° edizione di GIS - Giornate Italiane del Sollevamento e dei Trasporti Eccezionali, che si svolgerà a Piacenza Expo dal 3 al 5 ottobre, in un programma che prevede anche GIC – Giornate Italiane del Calcestruzzo (29/31 ottobre), la novità Pipeline & Gas Expo (20/22 maggio) e Geofluid (30 settembre/3 ottobre).

In arrivo anche una quarta manifestazione, annunciata in anteprima dal Presidente Giuseppe Cavalli, il quale proprio oggi festeggia due anni alla guida dell'ente il cui azionista di maggioranza è il Comune di Piacenza

“Il quarto appuntamento si chiamerà ‘Colorè Revolution' e si occuperà dell'edilizia leggera: finiture, vernici, pitture, cartongesso, ecc.”, ha spiegato Cavalli, dichiarandosi soddisfatto dei risultati sin qui ottenuti in termini di visitatori e di bilancio da PiacenzaExpo, passata da 32 a 41 fiere in calendario.

Tre di queste (GIS, Geofluid e GIC) sono organizzate in collaborazione con Mediapoint & Communication, che per la 7° edizione di GIS ha previsto anche tre serate di Gala a Palazzo Gotico, nel centro storico di Piacenza. A sottolineare l'importanza dell'evento anche per il territorio nel suo complesso, hanno presenziato alla conferenza stampa il Presidente della Commissione Sviluppo economico del Comune di Piacenza, Ivan Chiappa, e il Presidente provinciale dell'Ordine degli Architetti, Giuseppe Baracchi.

GIS 2019 segna incrementi su tutti i versanti: la superficie espositiva (33.000 m², tra aree coperte e scoperte), gli espositori (310 già iscritti, per oltre 370 brand) e un'attesa di 11.000 visitatori, ovvero +20% rispetto all'edizione precedente.

L'organizzatore Fabio Potestà ha sottolineato il ruolo di GIS - Giornate Italiane del Sollevamento e dei Trasporti Eccezionali come punto di riferimento per le macchine dedicate al sollevamento, alla movimentazione industriale e portuale e ai trasporti eccezionali, anche per la sua capacità di recepire i feedback del mercato. Da qui deriva anche la scelta di aumentare lo spazio a disposizione di gru edili e carrelli elevatori, due settori in forte sviluppo.

“Per la prima volta, inoltre, saranno allestiti alcuni stand interamente dedicati agli AGV, i cosiddetti veicoli a guida automatica sui quali molte aziende stanno investendo capitali e tecnologie. E a conferma della crescita qualitativa di questa fiera specialistica, quest'anno avremo per la prima volta anche la presenza di mezzi e attrezzature tecniche dell'Esercito Italiano e della Protezione civile”, ha aggiunto Potestà.

A confermare ulteriormente la centralità della fiera per le dinamiche del settore è stata la presenza di alcune associazioni di categoria: Antonio Catiello e Sandra Forzoni per AITE - Associazione Italiana Trasporti Eccezionali, Daniela Dal Col per ANNA - Associazione Nazionale di Noleggi delle Piattaforme aree e dei mezzi (che nell'occasione ha annunciato l'affiliazione di Zoomlion), e Paolo Galloso per Anima - Federazione delle Associazioni Nazionali dell'Industria Meccanica Varia ed Affine.

I rappresentanti del settore hanno evidenziato le difficoltà nel rapportarsi con istituzioni non sempre consapevoli delle caratteristiche e dei bisogni di questo tipo di aziende, problematica che si acuisce in una fase come questa, di forte incertezza sugli equilibri politici e sulle future prospettive del Governo.

Galloso, distinguendosi dal coro di critiche, ha evidenziato un aspetto positivo parlando del piano “Industria 4.0” come dell'unica vera politica industriale adottata nel nostro Paese negli ultimi trent'anni.