Hiab annuncia il lancio della gru retrocabina Effer 1000

Hiab ha annunciato il lancio della gru retrocabina Effer 1000

Hiab, società facente parte di Cargotec, ha annunciato il lancio della gru Effer 1000, una macchina che assicura un'elevata potenza di sollevamento verticale nella gamma pesante da 90 tm. 

 

La Effer 1000 è una gru da carico da 90 tm che presenta una struttura con braccio a nove sezioni con sei estensioni, in grado di garantire una capacità di sollevamento di 2.300 kg a uno sbraccio massimo di 26 m e un carico utile massimo di 5.800 kg a uno sbraccio di 23 m. La gru pesa 9.500 kg, ma offre prestazioni di gru di maggiore categoria, riducendo le emissioni e il costo di proprietà. 

 

Le sue prestazioni e le dimensioni la rendono ideale per il funzionamento in aree metropolitane con edifici alti dove può operare con carichi pesanti ad altezze elevate, poiché non necessita di essere installato sui camion più grandi. La gru è stata progettata sulla base del feedback dei clienti Effer nel settore edile e nel settore del noleggio e dei servizi che desideravano una gru per trasportare carichi pesanti a grande altezza. 

 

Abbiamo ascoltato i nostri clienti e creato una gru da carico Effer rivoluzionaria, che offre le migliori prestazioni verticali della sua categoria. La Effer 1000 offre una flessibilità che le consente di lavorare in spazi urbani ristretti e permette ai clienti di risparmiare denaro”, afferma Marcel Boxem, direttore Global Product Management di Hiab.

 

La chiave di queste prestazioni è la forma del braccio decagonale V10-Force, in grado di offrire la forza necessaria per supportare i carichi più pesanti riducendo al minimo le oscillazioni laterali e aumentando la precisione complessiva. Dispone inoltre del nuovo jib Multipower, che mantiene le prestazioni ai livelli più alti dell'estensione, anche dal 5° al 9° di utilizzo. La gru può essere installata con i sistemi V-Stab e CroSStab opzionali, che ottimizzano la stabilità. La gru è inoltre dotata del sistema di controllo Progress 2.0 di Effer, che abilita soluzioni digitali connesse in modo che proprietari e gestori di flotte possano recuperare i dati sull'uso e le prestazioni della gru, per facilitare la pianificazione della manutenzione e aumentare i tempi di attività. Utilizzando la diagnostica remota, la gru può essere controllata o ricevere aggiornamenti software senza dover passare da un centro di assistenza e consente ai proprietari di monitorare lo stato delle gru e dei cicli di lavoro per gestire la propria flotta in modo più efficiente.

 

Il sistema Progress 2.0 è conforme alla normativa CE e offre numerose funzionalità di sicurezza, come funzioni di supporto e sensori che assistono gli operatori durante i cicli di lavoro, evitando rischi di carico eccessivo e/o interruzioni.