I vent'anni di Giffi Noleggi: intervista al fondatore Francesco Giffi

I vent'anni di Giffi Noleggi: intervista al fondatore Francesco Giffi

Giffi Noleggi: investimenti e innovazione per essere sempre più competitivi. In un mercato che richiede sempre di più presenza, efficienza e affidabilità, la Giffi Noleggi ha puntato su un approccio totalmente innovativo in grado di unire presenza fisica e assistenza anche online, diventando con il suo brand leader del noleggio generalista in Italia

La Giffi Noleggi nasce in Abruzzo grazie alla tenacia e allo spirito imprenditoriale di un ragazzo che sognava di creare qualcosa di innovativo ed efficiente nel suo territorio. Per questo motivo Francesco Giffi, appena maggiorenne, credendo fortemente nel suo progetto ha investito i suoi pochi risparmi nell'acquisto di due macchinari usati per avviare un'attività di noleggio, una realtà allora ancora completamente assente nel panorama imprenditoriale italiano.

Quell'intuizione lo ha portato a trasformare un'attività artigianale territoriale in un'impresa industriale che si è imposta sul mercato nazionale con il noleggio di macchinari edili, industriali e veicoli commerciali. Da quelle due prime macchine oggi la flotta aziendale conta oltre 600 mezzi presenti in catalogo, tutti rigorosamente nuovi e che vengono rinnovati e sostituiti ogni cinque anni per fare posto agli ultimi nati più moderni e innovativi. 

Negli ultimi anni la Giffi Noleggi è stata in grado anche di sfruttare le potenzialità di internet e delle nuove tecnologie creando anche un sito e-commerce, Giffi Market, dedicato all'acquisto di accessori per il movimento terra, diventando il punto di riferimento per chi ha bisogno di acquistare attrezzature per il proprio lavoro, Giffi Market è l'unico e-commerce in cui si possono trovare tutte le tipologie di benne e accessori per escavatori e attrezzature per l'edilizia.

Recenti investimenti hanno portato la Giffi Noleggi ad aprire nuove filiali in tutto il territorio nazionale - l'ultima a Milano -, rinnovando l'offerta e puntando sull'innovazione e il contatto diretto con il cliente, una filosofia questa che garantisce all'azienda uno sguardo ancora più rivolto verso il futuro, come ci racconta Francesco Giffi, fondatore della Giffi Noleggi.

La Giffi Noleggi ha festeggiato il suo 20° compleanno con l'inaugurazione di una nuova sede a Milano e altre sono in programma nei prossimi mesi. Come si inseriscono queste nuove aperture nella strategia di crescita dell'azienda?

"Massima capillarità sul territorio e professionalità per i nostri clienti questa è la base della nostra filosofia lavorativa. La nuova sede milanese punta ad essere un punto di riferimento per il tessuto imprenditoriale di tutto il territorio della Lombardia. La crescita della nostra azienda è la sintesi di innovazione e contatto diretto sulla quale abbiamo costruito un servizio efficiente e funzionale. Credo che oggi per essere sempre competitivi sul mercato sia necessario puntare su questi fattori in grado di indirizzare le scelte dei clienti. Per questo gli investimenti che stiamo portando avanti negli ultimi anni riguardano anche l'ampliamento del parco mezzi sia nella quantità che nella tipologia, così da rispondere sempre meglio alle esigenze dei clienti già acquisiti e di conquistare chi ancora non si è rivolto a noi. Gli investimenti degli ultimi anni riguardano anche la crescita strutturale e organizzativa dell'azienda a partire dal personale che negli ultimi due anni è aumentato del 150%. I risultati sono molto positivi la nostra azienda è in continua crescita".

In un contesto particolarmente “fermo”, Giffi Noleggi punta quindi su una maggiore presenza sul territorio ma anche su nuovi sistemi di distribuzione?

"Mi sono reso conto che il mercato italiano del noleggiopoteva essere in qualche modo rivoluzionato da un sistema che unisse presenza fisica e piattaforma online con l'obiettivo di diventare la GDO del noleggio. Abbiamo deciso quindi di non limitarci solo ad aperture di sedi territoriali, ma di ampliare lo spettro d'azione sfruttando le potenzialità offerte da internet con una presenza online che ci permette di avvicinarci al cliente, di dare risposte e soluzioni veloci".

Quali sono le vostre principali tipologie di clienti?

"Con le nostre 13 sedi operative - che possono vantare una gamma di veicoli e accessori che vanno dalle piattaforme aeree ai mezzi di sollevamento, dai veicoli commerciali alle macchine movimento terra - possiamo assecondare le esigenze della più svariata tipologia di clientela: dalle imprese di costruzioni al settore industriale, fino a quello commerciale. Siamo partiti con un'offerta afferente il nostro settore di provenienza, l'edilizia, proponendo principalmente macchine quali escavatori e pale che poi si è allargata al sollevamento. A oggi registriamo una forte richiesta di piattaforme a pantografo, che trovano utilizzo soprattutto nelle installazioni impiantistiche. Nel settore dell'edilizia, invece, a essere maggiormente richiesti sono le tradizionali autocarrate e le piattaforme articolate compatte, che grazie alle loro dimensioni contenute e manovrabilità si prestano all'impiego pressoché in ogni tipo di spazio. Per seguire le richieste del mercato negli ultimi tempi abbiamo arricchito molto anche l'offerta di noleggio furgoni anche refrigerati per la grande distribuzione organizzata. Il nostro principale obiettivo è quello di fornire un servizio il più completo possibile in un'ottica di fidelizzazione della clientela".