I vincitori degli Innovation Award assegnati al Bauma 2019

I vincitori degli Innovation Award assegnati al Bauma 2019

Il grande successo di Bauma 2019 non si traduce “solo” in numeri da record, ma anche e soprattutto nel suo profilo qualitativo. 

Tra le tante eccellenze celebrate nel corso della rassegna di Monaco di Baviera, una menzione particolare la meritano i cinque vincitori (quattro aziende e un'Università) che si sono aggiudicati il Bauma Innovation Award 2019 per la migliore innovazione tecnologica nei rispettivi ambiti, primeggiando in una rosa di 138 candidati.

Il trait d'union tra le loro competenze è lo sguardo rivolto al futuro, con una particolare attenzione alla tutela dell'ambiente e alle persone.

Questi i premi assegnati, alla presenza del ministro bavarese Hubert Aiwanger in qualità di ospite d'onore dell'evento: 

Herrenknecht ha vinto nella categoria delle macchine grazie alla E-Power Pipe, che consente di operare la posa di cavi di diametro ridotto e della lunghezza superiore a un km in maniera rapida, sicura e rispettosa dell'ambiente.

MOBA Mobile Automation si è affermata nella categorie componenti e sistemi digitali grazie al PAVE-TM, sistema di misurazione automatico e contactless dello spessore degli strati automatico e contactless 

A Max Bögl è andato il premio per la categoria dei metodi e processi del construction: con un impianto di produzione mobile per turbine eoliche, l'azienda può implementare completamente la produzione industriale tedesca come immagine speculare in qualsiasi parte del mondo. In questo modo si evita il trasporto costoso e si promuove l'economia locale.

L'Università Tecnica di Monaco ha ricevuto il riconoscimento della categoria scienza e ricerca. Al lavoro sviluppato insieme ai suoi partner si deve infatti il sistema di guida 4.0 che supporta gli operatori di macchine per le costruzioni con ologrammi che li guidano durante l'esecuzione di lavori in cantiere.

Liebherr Hydraulik Bagger ha invece vinto nella categoria “Design”: con il suo nuovo ambiente operativo per macchine da costruzione, l'azienda passa al livello successivo di controllo digitale combinando unità fisiche e digitali: integra tablet standard nell'ambiente di controllo di una macchina da costruzione e implementa i requisiti degli operatori di macchina utilizzando un'unità grafica intuitiva Interfaccia. L'uomo non gestirà più la macchina, ma comunicherà con essa.