Il nuovo escavatore cingolato JZ141: rotazione ridotta e Tier 4 Final parlano inglese con JCB

Escavatore cingolato JCB JZ141

Presentato in questi giorni, il nuovo escavatore JCB JZ141 con rotazione posteriore a ingombro ridotto è una macchina cingolata da 15 tonnellate conforme alle normative antinquinamento Stage IV/Tier 4 Final senza bisogno di filtro antiparticolato (DPF) o di un additivo per le emissioni di scarico (AdBlue) che declina le prestazioni del predecessore  JZ140 nella collaudata motorizzazione JCB EcoMAX da 55kW. Caratterizzato da una serie di accorgimenti costruttivi fra cui l'adozione di pompe idrauliche di maggiore portata (130 l/m) per garantire un flusso costante, riducendo al contempo la velocità del motore (da 2.050 a soli 1.800 giri/min) e, conseguentemente, i livelli di emissioni sonore (ridotti a soli 70 dB) e consumi di carburante (fino al 20% in meno), la macchina presenta un ingombro di rotazione posteriore inferiore del 29% rispetto a una macchina di pari categoria, risultato ottenuto grazie all'adozione di un nuovo contrappeso. Questa caratteristica rende il JZ141 particolarmente adatto all'impiego in cantieri all'interno di aree urbane, riducendo il rischio di danni alla parte posteriore della macchina. Un contrappeso più pesante e il nuovo posizionamento del motore hanno permesso inoltre di abbassare il baricentro, a tutto vantaggio della stabilità complessiva; ciò garantisce migliori prestazioni di sollevamento, maggiore potenza di scavo e un più ampio ventaglio di possibilità applicative. Anche l'accesso alle varie parti della macchina per la manutenzione è migliorato, grazie al riposizionamento del distributore idraulico principale.

Tra comfort e sicurezza
Le ridotte dimensioni del telaio non compromettono il comfort dell'operatore: l'escavatore JZ141 ha la stessa struttura della cabina “full-size” della gamma JS con protezione TOPS di serie, e protezione ROPS e FOPS come dotazione opzionale. La cabina offre un'ottima visione a 360 gradi, con telecamere posteriori che assicurano una perfetta visibilità degli ostacoli sul retro dell'escavatore. Completa la dotazione un moderno sedile ammortizzato con supporto e regolazioni migliorate, disponibile in via opzionale anche in versione riscaldata con sospensioni pneumatiche. Sul versante della strumentazione, la cabina è dotata di serie di un monitor a colori da 7", di utilizzo facile e intuitivo, che può essere comodamente configurato dall'operatore per fornire le informazioni desiderate e controllare le funzioni della macchina.
Come per tutti gli escavatori JCB, anche l'escavatore JZ141 è dotato di serie del collaudato sistema idraulico di sicurezza 2GO, che richiede all'operatore di effettuare due operaizoni prima di poter attivare i comandi idraulici. Il sistema impedisce così movimenti accidentali o imprevisti quando l'operatore non è al posto di guida.

Sempre al posto giusto
Il JZ141 è equipaggiato con il sistema telematico JCB LiveLink, che fornisce informazioni dettagliate sul funzionamento della macchina - fra cui il consumo di carburante, anche in diverse modalità di funzionamento - ed è un prezioso strumento di assistenza per ridurre i costi di esercizio delle flotte. Il sistema di limitazione geografica in tempo reale, inoltre, offre ulteriori vantaggi agli utilizzatori e può in particolare essere ottimizzato per impedire l'uso non autorizzato dell'escavatore.

Maggiori informazioni su OnSite CONSTRUCTION.

 

 


  • DEMCON

    FiereSollentuna (Svezia) dal 27/09/2018 al 28/09/2018

  • SAIE

    FiereBologna (Italia) dal 01/10/2018 al 15/10/2018

  • GEOFLUID

    FierePiacenza (Italia) dal 03/10/2018 al 06/10/2018

  • EIMA

    FiereBologna (Italia) dal 01/11/2018 al 15/11/2018