Il nuovo miniescavatore elettrico ZE19U-6 presentato a Ecomondo 2019

Da SCAI, il nuovo miniescavatore elettrico ZE19U-6 a Ecomondo 2019

Anche quest'anno SCAI (Bastia Umbra - PG) ha riconfermato la sua presenza a Ecomondo, presentando una vasta gamma di prodotti dedicati al riciclaggio e al trattamento rifiuti, con tecnologie a impatto ambientale quasi nullo e mezzi biodegradabili al 98%.

 

Anche i servizi e la stessa azienda partecipano all'economia circolare, grazie alle certificazioni ambientali, l'obiettivo costante della salvaguardia ambientale. 

 

Da numerosi anni SCAI sceglie i migliori prodotti in base a facilità di smaltimento, contenuto di materiali riciclabili e minore consumo di carburante. In quest'ottica fanno parte della gamma aziendale "Green Recycling" i mezzi Fuchs per il Material Handling, i trituratori primari Arjes, i frantoi Metso e i vagli Anaconda

 

Oltre agli intramontabili escavatori e pale caricatrici Hitachi, SCAI era presente alla manifestazione riminese con una novità assoluta per questa edizione: il miniescavatore ZE19U-6, completamente elettrico, dotato di batterie agli ioni di litio e con un'autonomia di quattro ore con uso intensivo continuo, oltre a un sistema start/stop automatico in assenza di movimento dei comandi.

 

Altro mezzo esclusivo presentato in fiera è stato l'escavatore cingolato ZX210-6 HSD "Demolition", progettato appositamente da SCAI per essere estremamente funzionale dal punto di vista tecnico e, al contempo, in grado di minimizzare l'impatto ambientale. 

 

Attenta anche alle sue partnership e sponsorizzazioni, SCAI è la prima azienda nel mondo del movimento terra a sostenere il FIM Enel MotoE World Cup, per dare ulteriore spazio e importanza all'economia green, rimanendo sempre in movimento con i piloti di SIC58.