JCB in soccorso dell'Indonesia

JCB partecipa agli aiuti all'indonesia

JCB ha annunciato oggi la donazione di macchine e attrezzature per un valore complessivo di 250.000 dollari in favore dell'isola indonesiana di Sulawesi per supportare gli interventi di soccorso a seguito del terremoto e dello tsunami che ha colpito la zona e causato la morte di oltre 1.400 persone. 
Due sollevatori telescopici JCB Loadall sono già partiti verso la regione che ha subito questo disastro umanitario. Il Ministero degli Esteri  del Regno Unito e l'Ambasciata indonesiana a Londra sono stati informati della donazione.

I sollevatori telescopici JCB 531-70 e 540-170 possono movimentate carichi di diverse tonnellate e, configurati con l'attacco per benna, saranno mezzi ideali per rimuovere detriti pesanti. Le macchine, dotate di una varietà di altri accessori tra cui benne e forche, svolgeranno anche un ruolo importante nelle successive attività di ricostruzione.

Il Presidente di JCB Lord Bamford ha affermato: "La portata di questo disastro naturale ha scioccato le persone in tutto il mondo e JCB cerca sempre di aiutare ovunque si verifichino queste catastrofi. Spero che la nostra donazione possa velocizzare le operazioni di sgombero  e contribuire alla successiva ricostruzione".

JCB ha una lunga storia di donazioni a favore dei paesi colpiti da gravi catastrofi naturali; ha messo a disposizione macchine e attrezzature per sostenere gli aiuti e la ricostruzione dopo i terremoti in Nepal, Cile, Pakistan, Haiti e nelle Filippine all'indomani del tifone Haiyan. In agosto JCB ha donato un escavatore cingolato JS205 all'isola indonesiana di Lombok dopo una serie di terremoti e scosse di assestamento.