Kobelco consegna il primo escavatore cingolato SK210H LC Hybrid

In consegna il primo SK210H LC Hybrid Kobelco

la versione ibrida dell'escavatore cingolato Kobelco SK210H LC da 21 t, disponibile anche in versione con braccio triplice, registra la sua prima consegna sul mercato italiano: disponibile già dallo scorso marzo, il nuovo nato di casa Kobelco ha infatti già trovato il suo primo acquirente nell'impresa Giovannetti di Serravalle Pistoiese, che ne attende la consegna per i primi giorni di maggio.

La macchina è il risultato della conoscenza tecnica del costruttore giapponese in questo campo e si caratterizza non solo per la tecnologia ibrida applicata, ma anche per la batteria agli ioni di litio di cui è dotata, in grado di garantire una capacità elettrica particolarmente elevata ed efficiente.

Oltre a ciò, l'escavatore ibrido Kobelco SK210H LC presenta due motori elettrici in grado di fornire potenza ed energia: il primo supporta il motore termico da 124 kW alimentando le pompe idrauliche e si ricarica quando non è più sollecitato da queste ultime; il secondo fornisce il 100% della rotazione della torretta e ricarica le batterie assicurando la frenata della rotazione. I due motori forniscono una potenza supplementare di 51 kW, per un totale di 175 kW.

È nel 2006 che Kobelco ha sviluppato il primo escavatore ibrido completamente idraulico (il precursore è stato il modello SK80H). Oggi, il costruttore offre un sistema assistito ad alta potenza ma compatto, e assicura di “aver fatto evolvere le macchine ibride in ‘vere macchine ibride' in termini di rendimento del carburante e di produttività.

Maggiori approfondimenti sul prossimo numero di OnSite CONSTRUCTION.

  • DEMCON

    FiereSollentuna (Svezia) dal 27/09/2018 al 28/09/2018

  • SAIE

    FiereBologna (Italia) dal 01/10/2018 al 15/10/2018

  • GEOFLUID

    FierePiacenza (Italia) dal 03/10/2018 al 06/10/2018

  • EIMA

    FiereBologna (Italia) dal 01/11/2018 al 15/11/2018