SaMoTer 2020: quante novità nello stand Magni!

SaMoTer 2020: quante novità nello stand Magni!

Al SaMoTer 2020 Magni T.H. sarà presente con un'ampia gamma dei suoi prodotti, tra cui: 

Il sollevatore telescopico RTH 6.51

Braccio costituito da 7 sezioni quindi 6 sfili. Sono state adottate soluzioni dedicate per poter portare al massimo la sezione dei tubi idraulici in modo da ridurre le perdite di carico dovute all'estrema lunghezza necessaria a raggiungere le altezze prestabilite. Sono state implementate soluzioni tecniche per aumentare la rigidità dei cilindri idraulici. Le sezioni del braccio sono state realizzate mediante l'uso di materiali alto resistenziali fino al Domex 1100 o l'Hardox 400. Anche questa soluzione per raggiungere gli obiettivi di resistenza e allo stesso tempo di leggerezza che l'azienda si era posta.

TORRETTA

Miglioramento delle prestazioni della rotazione idraulica affidata a due riduttori a gioco ridotto e più stadi di riduzione. Scelta che comporta un rapporto di riduzione più elevato e quindi permette l'uso di motori a pistoni assiali con velocità di rotazione più alta. Questa soluzione meccanica e idraulica permette di ottenere una rotazione della macchina estremamente modulabile e un controllo ottimale su di essa in tutte le posizioni, anche nelle condizioni di lavoro più gravose ed estreme, mantenendo sempre gli standard di sicurezza richiesti.

ASSALI E PNEUMATICI

Gli assali utilizzati permettono un carico duplicato rispetto al precedente modello di assali utilizzati nell'RTH 6.46. Stessa cosa per gli pneumatici i quali, realizzati appositamente su capitolato di Magni da un fornitore leader di mercato, con una mescola moderna e tecnologicamente avanzata permettono garantire un'eccellente durata e prestazioni elevatissime anche su gomma. 

DISTRIBUTORE

Magni T.H. ha reso proporzionale la sezione del distributore adibita alla gestione degli stabilizzatori cosi da garantire un livellamento millimetrico anche nelle condizioni più gravose.

NUOVA GAMMA STAGE V

Tutta la gamma di telescopici rotativi e fissi, a partire da Aprile, verrà equipaggiata con motorizzazioni rispondenti alle ultimissime normative in termini di emissione e quindi motori Stage V.

Saranno motori Volvo e Deutz i cuori pulsanti della gamma fissa e rotativa Magni. Questo cambiamento rappresenta un grande passo in avanti per un futuro più sostenibile.

Sono diverse le implementazioni che si possono fare al cablaggio sulle versioni che monteranno i motori Stage V, tra cui il freno di parcheggio automatico. 

Con questa funzione è stato migliorato notevolmente la gestione del freno di parcheggio, dando alla macchina una guidabilità più confortevole e sicura. Non occorrerà più usare il pulsante dedicato sulla colonna di sterzi poiché il freno si inserirà ogni volta che la velocità del veicolo è prossima allo zero e si disinserisce selezionando la direzione d'avanzamento mediante FNR e usando il drive pedal. 

Le modifiche alla gamma non sono solo di carattere puramente tecnico-meccanico, bensì anche commerciale.

Si è deciso di presentare la gamma in modo differente, parlando di gamma a 4-5 t per salire ai 6-7 e concludere con 8-13 t.

Magni si è concentrata sulle portate alte così da poter coprire ogni necessità del mercato e spostare l'offerta verso l'alto, in tutti i sensi. I primati restano tutti in casa Magni con il più alto, novità dell'anno 2020 che sfiora i 51 m e il più forte che riesce a sollevare fino a 13 t.

Tutta la gamma dai 4-5 t monta uno schermo touch-screen da 7” che passa alla versione XL da 10” sulle vetture da 6, 7, 8 e 13 t. Si parlerà di una nuovissima versione XXL a partire da Ottobre 2020 che sarà da 12” e andrà a sostituire il 10”.

Per sottolineare maggiormente il livello qualitativo della gamma alta è stato deciso di montare componenti made by Liebherr per quel che riguarda la rotazione. Questo per assicurare e garantire anche nelle condizioni più gravose una rotazione fluida ed estremamente sicura. 

LIVELLAMENTO EXTRA SAFE

Per Magni T.H. la sicurezza è sempre al primo posto, infatti è da poco stata implementata su tutte le macchine una funzione di correzione di livello del telaio per braccio alzato oltre i 3 m. 

Questa consiste nel poter utilizzare il pulsante di “correttore di livello” su gomme a braccio sollevato per riportarsi verso il baricentro della macchina qualora, durante una manovra, fosse uscito dallo zero. 

La funzione si attiva solamente nel lato in difetto, inibendo così del tutto manovre sbagliate che potrebbero portare sino al ribaltamento del mezzo stesso. 

Modifica retroattiva da macchina prodotte da gennaio 2018.

NUOVO RADIOCOMANDO CON DISPLAY

Nuovo radiocomando con una forma più compatta e con maschera a led al posto del tradizionale display rendendo le informazioni più visibili.

Nuova frequenza internazionale BT conforme a tutti gli standard mondiali

Joystick di nuova generazione con una proporzionalità migliore rispetto alla precedente versione del 30%

Sostituzione della trasmittente senza chiavi di codifica ma con un pairing elettronico

Sarà disponibile anche come opzionale la versione del radiocomando con display a colori con informazioni relative gli allarmi, le portate e la possibilità di confermare l'utilizzo di accessori.

MYMAGNI

Tutta la gamma Magni è stata equipaggiata con questo potente sistema di GPS che permette non solo di localizzare facilmente la propria unità quando al lavoro, ma anche di analizzarne i parametri e le funzioni principali per poter così scongiurare fermo macchina o danni facilmente prevedibili. 

BRILLANTE: l'interfaccia è facile da usare sia su desktop che su dispositivi portatili. MyMagni è la soluzione che permette di essere connesso con la flotta in qualsiasi parte del mondo e a qualsiasi ora.

EFFICIENTE: il monitoraggio delle ore di servizio e gli avvisi di assistenza programmata migliorano la pianificazione della manutenzione. Sono inoltre disponibili avvisi di errore macchina e registrazioni della cronologia di manutenzione. La flotta sarà così sempre funzionante e in buona salute, riducendone i tempi di inattività.

SICURO: le segnalazioni di geo-localizzazione in tempo reale indicano quando la macchina lascia una precisa area operativa e comunicano anche utilizzi non autorizzati del mezzo. Avvisi di coprifuoco e di eventuali furti in tempo reale avvertono inoltre se una macchina è accesa o se viene spostata illegalmente. Gli alerts di sicurezza ne segnalano il cattivo funzionamento ed i difetti relativi alla sicurezza.

MyMagni è disponibile anche come App sia su Apple Store che Google Store. 

PIATTAFORME AEREE

Sempre più completa è la gamma di pantografi che si suddivide in elettriche e diesel fuoristrada.

Queste sono alcune delle caratteristiche che li contraddistinguono e che li rendono macchine affidabili ed estremamente sicure:

Sistema diagnostico di bordo: per ottenere un feedback immediato sullo stato della macchina, un display di bordo vi fornisce un'indicazione visiva senza necessità di analisi, riducendo in tal modo i tempi di risoluzione degli errori

Manutenzione semplificata: il vano batteria estraibile con copertura in acciaio è uno dei tanti accorgimenti concepiti per facilitare la manutenzione

Silenziose e zero emissioni: queste piattaforme sono silenziose e garantiscono zero emissioni, perfette per essere utilizzate all'interno di centri commerciali, palestre, scuole e magazzini

Antischiacciamento: dispositivo di sicurezza che prevede l'installazione di un finecorsa elettrico 2 m prima della chiusura completa, bloccando la piattaforma in aria. Basterà rilasciare il joystick e riprendere l'operazione per completare la discesa

Protezione automatica del sottoscocca: consiste in due minigonne azionate idraulicamente che vanno quasi a sfiorare il terreno aumentando così la stabilità complessiva della piattaforma

Porta autobloccante sulla piattaforma: la maniglia dello sportello è progettata in modo ergonomico per agevolare l'accesso e ne aumenta la sicurezza, anche con l'uso di guanti

Sovraccarico in piattaforma: la piattaforma è stata tarata dalla casa produttrice così da inibire qualsiasi movimento in caso sia rilevato un peso eccessivo in piattaforma

Controllo dell'inclinazione con allarme: è uno strumento di sicurezza, installato sulla macchina, che consente il controllo dell'inclinazione per interdire tutti i movimenti aggravanti qualora la macchina si trovi su di un piano inclinato oltre i limiti ammessi

Discesa d'emergenza: è un'operazione che permette di scendere con la macchina nelle situazioni di emergenza dando la possibilità all'operatore di rientrare a terra in sicurezza

Velocità limitata alla massima altezza: diminuisce la velocità di traslazione della macchina che abbia raggiunto una certa quota di altezza

NUOVO QUARTIER GENERALE E SCUOLA "PIETRO MAGNI"

Entro l'anno entrerà in funzione anche il nuovo Quartier Generale Magni per quel che riguarda la parte produttiva. 

La produzione verrà così triplicata grazie a un notevole ampliamento di superficie e all'implementazione di celle robotizzate. Un enorme successo per l'azienda di Castelfranco Emilia che in soli sei anni ne ha percorsa di strada. Questi alcuni numeri del nuovo stabilimento:

• 20 ettari di superficie totale

• 36.000 m2   di superficie costruita

• 3.200 m2 superficie adibita a uffici

• 450 parcheggi 

Annesso al progetto della costruzione del nuovo sito produttivo c'è quello della scuola elementare dedicata a Pietro Magni, padre del nostro attuale Presidente come contributo di sostenibilità. Si tratta di un progetto di riqualificazione territoriale, ma soprattutto della visione etica che Magni T.H. ha del suo territorio: l'istruzione prima di tutto è l'ingrediente per forgiare i talenti di domani. Si tratta di un edificio concepito in classe energetica A+, struttura antisismica e utilizzabile come presidio di protezione civile. Le aule saranno cinque, un intero ciclo di studi con palestra e aula informatica. Il completamento del progetto è previsto entro l'anno in corso.

SAP

Sempre in un'ottica di cambiamento per Agosto 2020 è previsto il "go live" del nuovo gestionale SAP che verrà esteso a tutti i dipartimenti dell'azienda e alle filiali estere.

Un notevole passo avanti perché solamente le grandi aziende si affidano a SAP per riuscire a gestire al meglio i flussi produttivo/commerciali.