Notizie \ Sollevamento \ Gru Terex per il progetto "Jewel of the Creek" a Dubai

Gru Terex per il progetto "Jewel of the Creek" a Dubai

30/06/2022

Pubblicato da Ettore Zanatta

  • Gru Terex per il progetto "Jewel of the Creek" a Dubai
  • Gru Terex per il progetto "Jewel of the Creek" a Dubai
  • Gru Terex per il progetto "Jewel of the Creek" a Dubai

General Construction Company (GCC) sta lavorando a uno straordinario sviluppo a Dubai, un progetto per il quale ha scelto di farsi assistere da Terex Cranes. Sono 14 le gru a torre a braccio oscillante Terex, nei modelli CTL140-10 e CTL260-18, che sono state scelte per questa imponente impresa.

 

Jewel of the Creek è uno sviluppo a uso misto di 1 milione di metri quadrati nell'area di Port Saeed a Deira, in una posizione strategica sulla sponda nord del Dubai Creek. Il progetto incorpora un mix di usi residenziali, commerciali, ricettivi e ricreativi e trasformerà questa località in un vivace centro urbano e in un punto di riferimento importante nel cuore di Dubai. Diciassette grattacieli ospiteranno appartamenti, hotel e uffici e ci sarà anche un grande spazio per il tempo libero con sale per eventi, porti e centri ricreativi e la piscina più lunga di Dubai. Il complesso sorge in parte sulla terraferma e in parte su un'isola artificiale con un'insenatura interna con passeggiata, con un lungomare e un porticciolo sul Creekside. Jewel of the Creek è stato sviluppato da Dubai International Real Estate e progettato da Kling Consult in joint-venture con un altro architetto tedesco, Kieferle & Partner. 

 

GCC - General Construction Company sta costruendo il complesso, con l'aiuto di un totale di 16 gru a torre Terex. Le sfide individuate per questo progetto sono state molteplici: il clima incredibilmente umido e caldo di Dubai, con temperature che sfiorano i 51°. Tuttavia, secondo GCC, questo non è stato un problema per le gru Terex, che l'hanno affrontato senza problemi. Un'altra questione complicata è stata l'ubicazione del cantiere: pParte di questo progetto prevedeva la costruzione delle aree interrate e, a causa dello spazio ristretto, si è rivelato difficile spostare le gru da un luogo all'altro mentre il progetto procedeva. 

 

Emam Al Sayed, responsabile del reparto meccanico di GCC, ha commentato così il progetto e il motivo per cui le gru a torre Terex sono state la scelta più ovvia: "Tutte le gru sono del tipo a braccio oscillante, dalla CTL 140-10 con una capacità di 10 t alla CTL 260-18 con una capacità di 18 t, e rappresentano la soluzione ideale grazie alla loro elevata resistenza, al controbraccio corto e alla versatilità che consente di montarle in un'area ridotta, necessaria in questo cantiere con aree operative così ristrette. Queste gru sono molto versatili e con componenti abbastanza leggeri, per cui è possibile utilizzare una gru piccola per l'installazione. Hanno un controfiocco corto che aiuta la manovrabilità. Per gestire l'attività di tante gru in un'area ristretta, il sistema anticollisione AMCS installato sulle gru aiuta a controllare il movimento di ogni gru rispetto alle altre. Le gru sono installate principalmente in posizione libera, con altezze della torre fino a 110 m o con installazione all'interno dell'albero, e dispongono di un braccio di almeno 50 m. Siamo soddisfatti delle gru a torre a braccio oscillante Terex, di cui ci si può sempre fidare. Non hanno guasti, lavorano 24 ore su 24, 7 giorni su 7, con un'elevata efficienza e hanno cabine molto confortevoli. Qui il clima è molto caldo e umido, ma le gru Terex hanno continuato a lavorare perfettamente. La GCC utilizza le gru Terex da molto tempo, ne conosciamo ogni dettaglio e ora siamo in grado di gestire da soli il montaggio delle gru. Ma in caso di necessità, riceviamo un ottimo e puntuale supporto dal team di assistenza Terex".


Oltre alle conoscenze del team GCC e all'assistenza esperta del team Terex Crane, la scelta della gru era essenziale. Emam Al Sayed ha spiegato: “Il fatto che una volta montata la prima gru potessimo installare e smontare facilmente tutte le altre gru è stato un vantaggio che ci ha fatto risparmiare tempo. L'opzione della gru ad alta velocità da 67 kW ci ha aiutato nella gestione dei tempi e il controbraccio corto ci ha aiutato nella manovrabilità negli spazi più ristretti che abbiamo dovuto affrontare in questo progetto. I componenti leggeri e di qualità superiore delle gru più grandi ci hanno permesso di utilizzare una gru più piccola per l'installazione”.
 

Questo progetto non sarebbe stato possibile senza lo stretto rapporto che lega Terex Tower Cranes e GCC. Rashad Haweeleh, Area Sales Manager di Terex Tower Cranes in Medio Oriente, ha fornito ulteriori informazioni su GCC: "GCC General Construction Company LLC è un partner eccellente. È una delle imprese di costruzioni più rinomate degli Emirati Arabi Uniti, grazie alle solide relazioni che ha instaurato nel corso degli anni e al suo approccio personalizzato al servizio clienti. È coinvolta nei progetti più prestigiosi degli EAU e li gestisce con grande professionalità e profonda conoscenza tecnica e manageriale".

 

Condividi ora